Eventi
maggio
2024

Stefano Cracolici, "Quid tum": Alberti tra poesia e architettura. ISA Lecture

Matteo de' Pasti, Medaglia di Leon Battista Alberti, 1446-1450, bronzo, Londra, British Museum
Matteo de' Pasti, Medaglia di Leon Battista Alberti, 1446-1450, bronzo, Londra, British Museum

Istituto di storia e teoria dell'arte e dell'architettura

Data: 27.03.2024 / 19:00 - 21:00

ISA Lecture

 

Stefano Cracolici (Durham University)
“Quid tum”: Alberti tra poesia e architettura

 

Mercoledì 27 marzo 2024 ore 19:00
Palazzo Canavée, aula C0.61
e online >> ZOOM LINK ( Passcode: 966139)
 

La lezione mira a indagare il metodo conoscitivo di Leon Battista Alberti, articolando un'analisi che spazia dalle sue composizioni poetiche fino a toccare le opere architettoniche. A farci da guida nel caleidoscopico mondo albertiano sarà il suo approccio modulare: il suo pensare, tanto in poesia quanto in architettura, attraverso schemi o elenchi di immagini e parole che vengono continuamente riorganizzati attraverso varie tecniche compositive. Particolare attenzione sarà posta sul modo in cui Alberti tratta l'amore: un tema che egli affronta con fervore, distaccandosi notevolmente dalla tradizione poetica medievale. Si delinea, proprio a partire dalle opere amatorie, un interesse autentico per le dinamiche umane e le cose del mondo che ci presenta l'umanista non solo come architetto di spazi e di parole, ma come architetto dell'anima, esplorando con profondità e sensibilità uniche le complesse dinamiche del consorzio sociale.
 

Stefano Cracolici è Professore ordinario di Storia dell'arte e letterature comparate all'Università di Durham, nel Regno Unito. Ha ricevuto una laurea in medicina alla Albert-Ludwig University di Friburgo in Germania (1994), una laurea in Letteratura italiana all'Università degli Studi di Trento (1995), e un dottorato in italianistica alla University of Toronto (2000). Ha pubblicato su Leon Battista Alberti, cultura delle corti, il discorso medico-umanistico sull'amore, l'Accademia dell'Arcadia, arte dell'Ottocento in Europa e America Latina, e sul cinema italiano. 
È stato inoltre Scholar in Residence al Getty Research Institute di Los Angeles, visiting professor alla Università di of São Paulo in Brasile, UK-Mexico Visiting Chair alla UNAM e all'Università Iberoamericana di Città del Messico, direttore dello Zurbarán Centre for Spanish and Latin American Art della Durham University, nonché Francesco De Dombrowski Visiting Professor alla Villa I Tatti (Harvard) a Firenze.
 

________
ISA Lecture
Istituto di storia e teoria dell'arte e dell'architettura
Prof.ssa Carla Mazzarelli